Pokemon Victory ~ The PokéCommunity {Download Bianco 2 e Nero 2 ITA - Soluzione Completa Bianco 2 e Nero 2 - Hacking - Download}

Tutte le immagini di ken il guerriero

« Older   Newer »
 
.
  1.  
    .
    Avatar

    http://pokemon-victory.forumcommunity.net/

    Group
    Founder
    Posts
    2,176
    Reputation
    +57,786

    Status
    Offline

    Tutte le immagini di ken il guerriero
    ken

    ken-il-guerriero-2

    ken

    ken

    ken

    ken

    Ken-il-guerriero-testo

    ken

    95104abea011aea6f-News_1_26_09_09

    la-locandina-italiana-di-ken-il-guerriero-la-leggenda-di-hokuto-79679-e1268177298129

    486df16a2b96d_zoom

    ken-shiro-1

    ken_il_guerriero_origini_del_mito_primo_piano

    Ken_la_leggenda_del_vero_salvatore_00

    Ken-il-guerriero-la-leggenda-di-Raoul-09_mid

    jpg

    Ken_il_guerriero_La_leggenda_di_Hokuto_Director_s_Cut---02

    Ken-La-leggenda-di-Hokuto-home

     
    Top
    .
  2.  
    .
    Avatar


    Group
    Member
    Posts
    4,255
    Reputation
    +8,388,607
    Location
    Non lo so, ma se lo scopro te lo dico.

    Status
    Anonymous

    Chi E'? O_O

    firmasmokky_zps3e47818b



    Le 7 Verità Della Vita
    1) Non puoi toccare tutti i tuoi denti con la lingua;
    2) Tutti i deficienti, dopo aver letto la prima 'verità', la provano;
    3) La prima 'verità' è una bugia;
    4) Ora stai sorridendo perchè tu sei un deficiente;
    5) Metterai questo testo subito nella tua firma per farlo leggere a un altro idiota;
    6) Ora c'è uno stupido sorriso sulla tua faccia;
    7) Ora c'è un deficiente in più sulla terra.


    Da Leggere
    APPENA CONOSCIUTI:
    Lei: Ciao !
    Lui: Finalmente! Da quanto tempo aspettavo questo momento!
    Lei: Vuoi che vada via?
    Lui: No! Come ti viene in mente? Solo a pensarci, rabbrividisco!
    Lei: Mi ami?
    Lui: Certamente! a tutte le ore del giorno e della notte!
    Lei: Mi hai mai tradito?
    Lui: No! Mai! Perché me lo chiedi?
    Lei: Vuoi baciarmi?
    Lui: Si, ogni volta che ne ho l'occasione!
    Lei: Saresti mai capace di picchiarmi?
    Lui: Sei impazzita? Lo sai come sono io!
    Lei: Posso fidarmi di te?
    Lui: Si!
    Lei: Tesoro...

    DIECI ANNI DOPO:

    Basta leggere il testo dal basso verso l'alto...



    Vietata La Copia Non Autorizzata

     
    Top
    .
  3.  
    .
    Avatar

    http://pokemon-victory.forumcommunity.net/

    Group
    Founder
    Posts
    2,176
    Reputation
    +57,786

    Status
    Offline

    Non conosci questo cartone e questo personaggio O.O?
     
    Top
    .
  4.  
    .
    Avatar


    Group
    Member
    Posts
    4,255
    Reputation
    +8,388,607
    Location
    Non lo so, ma se lo scopro te lo dico.

    Status
    Anonymous

    No E Non Mi Interessa O.O

    firmasmokky_zps3e47818b



    Le 7 Verità Della Vita
    1) Non puoi toccare tutti i tuoi denti con la lingua;
    2) Tutti i deficienti, dopo aver letto la prima 'verità', la provano;
    3) La prima 'verità' è una bugia;
    4) Ora stai sorridendo perchè tu sei un deficiente;
    5) Metterai questo testo subito nella tua firma per farlo leggere a un altro idiota;
    6) Ora c'è uno stupido sorriso sulla tua faccia;
    7) Ora c'è un deficiente in più sulla terra.


    Da Leggere
    APPENA CONOSCIUTI:
    Lei: Ciao !
    Lui: Finalmente! Da quanto tempo aspettavo questo momento!
    Lei: Vuoi che vada via?
    Lui: No! Come ti viene in mente? Solo a pensarci, rabbrividisco!
    Lei: Mi ami?
    Lui: Certamente! a tutte le ore del giorno e della notte!
    Lei: Mi hai mai tradito?
    Lui: No! Mai! Perché me lo chiedi?
    Lei: Vuoi baciarmi?
    Lui: Si, ogni volta che ne ho l'occasione!
    Lei: Saresti mai capace di picchiarmi?
    Lui: Sei impazzita? Lo sai come sono io!
    Lei: Posso fidarmi di te?
    Lui: Si!
    Lei: Tesoro...

    DIECI ANNI DOPO:

    Basta leggere il testo dal basso verso l'alto...



    Vietata La Copia Non Autorizzata

     
    Top
    .
  5.  
    .
    Avatar

    http://pokemon-victory.forumcommunity.net/

    Group
    Founder
    Posts
    2,176
    Reputation
    +57,786

    Status
    Offline

    per chiunque verrà e sarà curioso di sapere chi è verrà scritta la trama del cartone e quando e stato prodotto

    Ken il guerriero
    manga
    184px-Ken_il_guerriero
    La copertina del primo numero della seconda edizione italiana del manga
    Titolo originale Hokuto no Ken
    Testi Buronson
    Disegni Tetsuo Hara
    Editore Shūeisha
    1ª edizione 1983 – 1988
    Collana 1ª ed. Weekly Shōnen Jump
    Periodicità settimanale
    Tankobon 27 (completa)
    Editori it.
    Granata Press
    Star Comics
    d/visual
    Genere Shonen
    Temi arti marziali, sacrificio, onore, amicizia, violenza, mondo post-atomico

    Ken il guerriero (北斗の拳, Hokuto no Ken?) viene pubblicato per la prima volta in Giappone nel 1983 sotto forma di manga sulle pagine di Shōnen Jump della Shūeisha, in 27 volumi. Gli autori sono Tetsuo Hara e Buronson, pseudonimo dello sceneggiatore Yoshiyuki Okamura.

    Introduzione
    Il titolo originale della serie può essere tradotto come Folca di Hokuto, Il colpo dell'Orsa Maggiore o ancora Il pugno di Hokuto. Protagonista è appunto Kenshiro, temibile guerriero.
    In Italia Ken il guerriero arriva alla sua massima notorietà attraverso due serie animate (109 episodi la prima, 43 episodi la seconda), prodotte a partire dal 1984 da Toei Doga e Fuji Television e spesso riproposte da diverse emittenti TV locali. Sempre in Italia, nei primi anni novanta la Granata Press pubblicò il manga.
    Al suo interno si trovano una gran quantità di stereotipi della cultura e dei manga: l'olocausto nucleare, le arti marziali, il senso del sacrificio, la tristezza, il dolore (in pratica il bushidō dei samurai), l'amicizia e l'amore.

    La storia
    Un conflitto mondiale alla fine del XX secolo ha comportato il collasso della moderna civiltà e la più totale devastazione ambientale. I sopravvissuti all'olocausto nucleare si sono ridotti a vivere in piccoli assembramenti urbani in oasi in mezzo al deserto, assediati da bande di predoni, che saccheggiano e distruggono tutto ciò che incontrano. In questo scenario si muove Kenshiro, 64º successore della scuola di arti marziali "Divina Scuola di Hokuto", l'Hokuto Shinken. Questa tecnica di combattimento si ispira vagamente ai principi dell'agopuntura e sortisce effetti devastanti, o, al caso, di controllo sul corpo e/o guarigione, convogliando l'"energia" del praticante in particolari "punti di pressione" dell'avversario (detti tsubo). Se inizialmente lo scopo di Kenshiro sembra solo la lotta per potersi ricongiungere con la propria fidanzata rapita, ben presto verrà rivelato che il ragazzo ha nelle sue mani il destino di coloro che sono scampati alla catastrofe.

    Personaggi

    Divina Scuola di Hokuto
    La Divina scuola di Hokuto (北斗神拳 Hokuto Shinken?, Colpo divino dell'Orsa maggiore) è una tecnica di arti marziali basata sulla conoscenza di punti segreti del corpo umano che se stimolati possono curare malattie ma anche causare la morte. Inoltre, essa prevede anche l'utilizzo completo delle capacità del corpo mediante concentrazione e la capacità di "copiare" le tecniche segrete degli avversari.

    Kenshiro
    Kenshiro (ケンシロウ Kenshirō?) è il protagonista della saga, indicato anche come l' uomo dalle sette stelle ed il 64º successore della Divina scuola di Hokuto.
    Il suo carattere e la sua forza vengono temprati dagli innumerevoli scontri che si trova a dover combattere nell'arco della serie, portandolo a padroneggiare anche le tecniche più segrete della sua scuola. È originario della Terra dei Demoni ed ha un fratello biologico, Hyo. Entrambi sono discendenti della linea dinastica del fondatore della Divina scuola di Hokuto.

    Raoul
    Raoul (ラオウ Raō?), noto come Re di Hokuto, è il maggiore tra i bambini adottati da Ryuken, il più ambizioso e il più forte fisicamente. Fratello biologico di Toki e Kaio, proviene dalla Terra dei Demoni. A causa della sua ferocia e della sua sete di potere, è l'antagonista principale di Kenshiro nella prima serie della saga.

    Toki
    Toki (トキ? "Toky" nell'anime) è fratello biologico di Raoul e Kaio e come loro originario della Terra dei Demoni. Originariamente destinato ad essere il successore della Divina Scuola, è costretto a rinunciarvi a causa di una grave malattia tenuta inizialmente nascosta a tutti tranne che al Maestro Ryuken. Toki, conoscendo l'indole di Kenshiro, temeva che lo stesso avrebbe rinunciato alla lotta per la successione sapendo della propria malattia. L'inizio della Terza Guerra Mondiale e la successiva esposizione alle radiazioni (per salvare Kenshiro, Julia ed un intero rifugio pieno di bambini) fa sì che i personaggi principali della storia credano che la malattia sia dovuta alle radiazioni. Questo permette a Toki di rinunciare al titolo di successore ed iniziare il proprio viaggio. Riscoperta allora la sua vocazione di guaritore, comincia a vagare per il mondo applicando a fini medici i principi della Divina scuola di Hokuto, restando comunque coinvolto nella guerra tra Kenshiro e Raoul.
    Combatte utilizzando prevalentemente tecniche passive, che lasciano scorrere l'energia combattiva dell'avversario senza contrastarla, ed utilizza colpi che non provocano dolore, i cosiddetti Colpi della pietà di Hokuto (北斗有情拳 Hokuto Ujō Ken?).

    Jagger
    Jagger (ジャギ Jagi?) è il più debole degli adepti di Ryuken e l'unico a non disdegnare l'uso delle armi, comprese quelle da fuoco. Perfido e vile, non esita a servirsi di qualunque mezzo pur di raggiungere i propri scopi.
    Ritenendosi vanagloriosamente l'unico degno di diventare il successore della Divina scuola di Hokuto, diventa folle dall'ira quando viene a sapere che il designato è invece Kenshiro, il suo "fratello" più piccolo; lo affronta quindi in un combattimento dal quale esce sconfitto e col volto sfigurato.
    Carico d'odio, ordisce allora una complessa e diabolica trama ai danni del successore della Divina scuola di Hokuto: prima irretisce Shin, amico di Kenshiro, convincendolo a rapire Julia, la sua amata, poi, quando la sua fama di liberatore comincia a diffondersi, si spaccia per lui commettendo ogni genere di nefandezza e di violenza pur di rovinarne la reputazione. Viene infine trovato da Kenshiro che lo sconfigge al termine di un duro combattimento.
    Jagger è il primo adepto di Hokuto a mostrare la peculiarità della sua scuola di "copiare" le tecniche degli avversari, anche dopo averle viste una sola volta: nel combattimento contro Kenshiro, infatti, utilizza la Tecnica dell'aquila solitaria della Croce del sud (南斗孤鷲拳 Nanto Koshūken?) di cui era maestro Shin.

    Ryuken
    Ryuken (リュウケン Ryūken?), il cui vero nome è Ramon Kasumi, è il 63º maestro della Divina Scuola di Hokuto. Non avendo avuto figli propri, adotta quattro bambini riservandosi di scegliere a tempo debito chi di loro gli sarebbe succeduto: essi sono Raoul, Toki, Jagger e Kenshiro. La sua scelta ricade sul più giovane, Kenshiro, e questo innesca tutta la serie di eventi che fanno da prologo alla saga. Viene ucciso da Raoul, che approfitta di un suo attacco di cuore per infliggerli un colpo fatale.
    È il fratello minore di Kenshiro Kasumi, 62º maestro della Divina scuola di Hokuto, detto il Re dell'Inferno e protagonista della serie Ken il guerriero: Le origini del mito (蒼天 の 拳, Sōten no Ken?), manga ambientato nella Shangai negli anni '30.

    Kenshiro Kasumi
    Kenshiro Kasumi (霞拳志郎 Kenshiro Kasumi?) è il 62º maestro della Divina scuola di Hokuto, detto il Re dell'Inferno "Yan Wang" (閻王) e protagonista della serie Ken il guerriero: Le origini del mito (蒼天 の 拳, Sōten no Ken?), ambientato nella Shangai negli anni '30. È Lo zio di Kenshiro di Hokuto no Ken.
    In Giappone, a Tokyo, è professore all'università femminile Yotsuya mentre a Shangai è conosciuto come il Re dell'Inferno. Ama fumare sigarette, leggere libri e possiede un olfatto prodigioso.

    Scuole di arti marziali
    Nel manga e nell'anime di Ken il guerriero vi sono numerose scuole di arti marziali, le principali utilizzate dai protagonisti della storia sono:
    La Divina Scuola di Hokuto;
    La Sacra Scuola di Nanto;
    La Scuola Imperiale di Cento;
    La Arcana Arte di Hokuto (spesso adattata in Scuola di Hokuto Gemmy).
    Esistono poi altre scuole "minori" utilizzate dai vari maestri di arti marziali che si incontrano durante la storia.

    Le opere
    Come molte serie di anime famosi, anche Ken il Guerriero è stato protagonista di numerose "estensioni" su ogni media esistente, in modo da massimizzarne l'utilizzo commerciale.

    Anime
    La serie TV d'animazione tratta dal manga ha sancito il successo planetario del personaggio. In Italia, ad esempio, è arrivata prima del fumetto ed ha scatenato un vero e proprio "culto" del personaggio, tanto che è stata replicata numerose volte, sempre con molto successo; è curioso che, a parte una piccola parentesi (in forma censurata)su La7, è stata trasmessa sempre da Syndication e TV locali.
    La serie è composta da 2 blocchi di episodi. Il primo Ken il guerriero (世紀末救世主伝説 北斗の拳 Sekimatsu Kyūseishu Densetsu - Hokuto no Ken, lett. La Leggenda del Salvatore di fine millennio - Il colpo dell'Orsa Maggiore?), più corposo, è composto da 109 episodi trasmessi in Giappone fra il 4 ottobre 1984 ed il 5 marzo 1987; inizia con la ricerca di Shin e Julia e finisce con il duello finale con Raoh. Il secondo blocco Ken il guerriero 2 (世紀末救世主伝説 北斗の拳2 Sekimatsu Kyūseishu Densetsu - Hokuto no Ken 2?) o anche Ken il guerriero - seconda serie, più breve, conta 43 episodi e fu trasmesso in patria fra il 12 marzo 1987 ed il 18 febbraio 1988; inizia con l'avvento dell'Imperatore e della Scuola Imperiale di Gento e finisce con lo scontro finale tra Ken e Kaioh nella Terra dei Demoni.
    La sigla della versione italiana è stata scritta da Claudio Maioli e Lucio Macchiarella ed interpretata dal cantautore italiano Claudio Maioli, che nella versione originale del 1986 usava come nome d'arte lo pseudonimo di Spectra.

    Differenze con il manga
    Ci sono numerose differenze di trama tra la serie TV ed il manga di Ken il Guerriero, ma nessuna particolarmente importante. Nel manga, inizialmente Ken affronta i quattro luogotenenti di Shin (uno per ciascuno dei semi delle carte da gioco francesi) e poi Shin stesso. Nella serie TV, invece, Shin ha un esercito molto più numeroso e Ken sconfigge prima i 4 luogotenenti, ma poi Shin scappa con Julia in una città costruita ex novo per lei in una località misteriosa. Ken allora inizia un lungo viaggio alla ricerca della città, accompagnato da Bart e Lynn, in cui affronta alcune bande di predoni e veri e propri reparti dell'esercito di Shin.
    Una banda di predoni, quella di Jackal, era protagonista di un segmento del fumetto che però si svolgeva dopo la morte di Shin, mentre nella serie TV avviene prima. La stessa identica cosa avviene per l'Armata di Dio, che nel manga era un'organizzazione paramilitare indipendente composta da discendenti dei Berretti Rossi, e nella serie TV diventa una sorta di setta paramilitare dedita all'adorazione di Shin.
    Altre particolarità della serie TV sono l'inserimento del cagnolino amico di Lynn, Pell, la dune buggy guidata da Bart su cui Ken ha viaggiato nelle prime puntate, e di alcune puntate riassuntive che ricapitolano brevemente gli avvenimenti dell'ultima decina di puntate. Per il resto, il primo blocco di episodi segue abbastanza fedelmente il manga, inserendo solo alcuni filler.
    In uno di questi "episodi riempitivo" (il n° 33, "Il salvatore diabolico") Ken combatte contro un nemico finale che non compare nella serie regolare del manga, bensì nell'episodio pilota che diede origine alla serializzazione di quest’ultimo e che, ambientati prima dello scoppio del conflitto nucleare, ci mostrano un Kenshiro (che scopriamo tra l’altro avere cognome Kasumi) ancora adolescente e fidanzato con una certa Yuki.
    Nel secondo blocco di episodi, le differenze principali sono riguardanti la Scuola Imperiale di Gento. Nel manga i Generali facenti parte di questa scuola sono solo tre: Falco (Luce Dorata), Shoky (Luce Rossa) e Sorya (Luce Purpurea). Nella serie TV ne compaiono altri due: Tiger della Luce Verde e Bolts della Luce Azzurra. Questi due personaggi svolgono esattamente lo stesso ruolo occupato nel manga dai due figli di Jako, che nella serie TV non sono presenti.
    I contenuti violenti sono stati leggermente attenuati con soluzioni grafiche che agiscono principalmente in due direzioni: in primo luogo il sangue è spesso di colore nero o bianco anziché rosso e inoltre i dettagli "splatter" sono nascosti o in alcuni casi annullati tramite l'uso di filtri. I corpi in procinto di esplodere (Hokuto) o essere fatti a pezzi (Nanto) diventano infatti scuri (neri o blu) all'improvviso, in altri casi sono addirittura ridotti a mere silohuette in controluce e quindi prive di dettagli. Oltre a questo, le scene che hanno subito i camabiamenti più evidenti sono quelle che contemplano vistose mutilazioni e decapitazioni oltre che quelle di violenza ai danni di personaggi bambini. In aggiunta a ciò si può notare come spesso sul campo di battaglia non rimanga alcun resto dei corpi martoriati dalle micidiali tecniche assassine. Di contro a questa operazione bisogna segnalare però che il quantitativo di morti violente presentate nell'anime è visibilmente superiore a quelle del manga, anche per l'aggiunta di molti episodi filler in cui Ken combatte avversari di poco conto o semplici soldati.
    Nella serie TV, che termina con la morte di Kaio, mancano i capitoli finali della saga, che negli anni diedero vita alla leggenda metropolitana della "terza serie di Kenshiro". Nelle battute finali del fumetto Ken istruisce il figlio di Raoh, Ryu, poi libera una nazione dalla tirannia di un ex seguace del Re di Hokuto, che odia tutti gli dei, e infine perde la memoria. Burt si sacrifica al suo posto per placare la sete di sangue di un vecchio avversario che Kenshiro aveva accecato, ma Ken riacquista coscienza di sé appena in tempo per salvare il suo giovane amico.

    Citazioni nella serie animata
    L'episodio filler 15 della serie animata ("Il villaggio degli zombi" nella versione italiana) è un vero e proprio omaggio alla cinematografia horror classica, con tanto di non morti veri e finti, cattedrale maledetta ed un cattivo (Zaria), che potrebbe essere a buon diritto un vampiro, che più che per i colpi di Kenshiro muore perché tocca una croce e viene successivamente colpito da un fulmine, invecchiando di centinaia d'anni in pochi secondi.
    Nell'episodio 19 della serie animata ("Il sacrificio" nella versione italiana), quando alcune truppe di Shin attaccano Ken con pugnali da lancio sparati da fucili questi li respinge utilizzando un nunchaku rispedendo così le armi ai proprietari. A questo punto la visuale si sposta dentro il mirino di un nemico che si tinge di rosso sangue, proprio come nelle sigle iniziali dei film di 007.
    Nell'episodio 19 della serie animata ("Il sacrificio" nella versione italiana), alcune truppe di Shin assediano un villaggio le cui mura sono fatte disponendo autobus in fila, tale scena è una chiara citazione al film" Interceptor - Il guerriero della strada" secondo film della "trilogia di Mad Max".
    Nell'episodio 34 della serie animata ("Il cacciatore di cavie" nella versione italiana), le truppe di subordinati di Amiba combattono con mosse che sembrano parodie del baseball o del lancio del peso.
    Nell'episodio 38 della serie animata ("La tragedia di Bella" nella versione italiana), Ken, Rei e Mamiya soccorrono un vecchio ed una bambina: quest'ultima è identica alla Principessa Gigì della serie Il magico mondo di Gigì (titolo originale Maho No Princess Minky Momo).
    L'episodio 49 della serie animata ("Lotta all'ultimo sangue" nella versione italiana) utilizza un character design molto differente da quello usualmente adottato per il resto della serie. Fu una scelta precisa dello staff, che per il primo combattimento tra Raoul e Kenshiro volle realizzare qualcosa che davvero stupisse gli spettatori.
    Al termine della prima serie (episodio 108) compare, tra le persone sullo sfondo, Amiba, un personaggio morto nella prima parte della prima serie. La stessa cosa accade anche al termine della seconda serie (episodi 151 e 152) dove si può nuovamente distinguere la figura di Amiba (oppure di Toki) con in braccio il cagnolino Pell, altro personaggio scomparso nella prima parte della prima serie. Inoltre, a destra di Toki/Amiba si può notare la presenza di Sirio il Dragone, dei Cavalieri dello Zodiaco.
    Nell'episodio 3 della seconda serie animata, il comandante Basque ed il suo braccio destro Barula sembrano ispirati rispettivamente ad Hulk Hogan e a Mr. T; la somiglianza è inequivocabile nel manga.
    Nell'episodio 84 il soldato Gled, detto "il robot", è identico ad Arnold Schwarzenegger nel ruolo di Terminator.

    Prequel
    Intitolato Ken il guerriero: Le origini del mito (蒼天の拳 Sōten no Ken), letteralmente Pugno del cielo azzurro o Ken del cielo azzurro, è un manga, sviluppato a partire dal 2001, dagli autori Buronson e Tetsuo Hara. La serie è un prequel del più famoso Ken il guerriero (北斗の拳 Hokuto no Ken?) e narra le avventure dello zio di Kenshiro, Kenshiro Kasumi il 62º maestro della Divina scuola di Hokuto. Dal manga è derivata una serie animata di 26 episodi trasmessa in Giappone nel 2006.

    Film d'animazione
    Concepito come adattamento cinematografico del manga originale, Ken il guerriero - Il film fu prodotto dalla Toei Animation e presentato in Giappone l'8 marzo 1986. L'edizione doppiata in inglese fu pubblicata sul mercato dell'home video nel 1991.
    Il film segue la storia dell'anime e del manga dalla sconfitta di Kenshiro da parte di Shin al primo combattimento con Raul, sebbene alcuni particolari presenti nel fumetto siano stati omessi. Toki, il secondo dei quattro fratelli della scuola di Hokuto, non viene nemmeno menzionato, mentre Shin e Rei sono gli unici maestri Seiken che fanno la loro comparsa nella pellicola; la discendenza di Julia da Nanto e il suo ruolo di ultimo generale della scuola sono citati solo nella versione giapponese. Una delle differenze più sostanziali è che Julia non cerca di uccidersi buttandosi dalla balconata del castello della Croce del Sud, bensì viene rapita da Raoul. Il combattimento tra Shin e Ken è molto più breve, e si conclude anzitempo quando Ken si accorge che il suo avversario è già stato ferito mortalmente da Raoul. Oltretutto vi è un rapporto tra Raoul e Lynn, la quale riesce ad impedire al Re di Hokuto di sferrare il colpo finale a Ken.
    Al momento questo lungometraggio cinematografico figura come l'incarnazione più violenta di tutto il merchandising legato al personaggio, superando, con i suoi numerosi momenti splatter, anche il manga originale. Questo ha fatto sì che in alcuni paesi ne sia uscita una versione autocensurata in cui le scene più raccapriccianti sono filtrate con un effetto flou o ghosting che attenuta temporaneamente i dettagli grafici. Questi filtri sono presenti anche nelle recenti versioni DVD rimasterizzate.

    Ken il guerriero – La trilogia
    È uscita in DVD una miniserie in tre episodi OAV, tratta dal romanzo uscito nel 1996 e realizzato dagli stessi autori della serie, che si intitola Ken il guerriero - La trilogia (新・北斗の拳 Shin Hokuto no Ken?, t.l. "Nuovo Pugno della Stella del Nord"). Questa miniserie si colloca cronologicamente dopo la serie originale, ed è stata realizzata con le tecniche di animazione più recenti ed un nuovo cast di doppiaggio.
    Gli episodi che la compongono sono:
    Ken il guerriero - La trilogia, La citta stregata (呪縛の街 Jubaku no Machi?, t.l. "La città stregata")
    Ken il guerriero - La trilogia, La tecnica proibita (禁じられた拳 Kinjirareta Kobushi?, t.l. "La tecnica proibita")
    Ken il guerriero - La trilogia, Quando un uomo si fa carico della tristezza (男が悲しみを背負うとき Otoko ga Kanashimi o Seou Toki?, t.l. "Quando un uomo si fa carico della tristezza")
    Il protagonista è sempre Kenshiro, che giunge nei pressi di una città governata da un tiranno che opprime la popolazione, esercitando un rigido controllo delle preziose riserve d'acqua della zona ed allo stesso tempo garantendosi la fedeltà nascondendosi dietro alla figura di un ragazzino spacciato per divinità ed in grado di compiere miracoli.

    Ken il guerriero – La pentalogia
    È stata realizzata una serie di film d'animazione e OAV intitolata Shin Kyūseishu Densetsu (真救世主伝説? t.l. La leggenda del vero salvatore).
    Prodotto dalla North Stars Pictures e dalla TMS Entertainment, "La leggenda di Hokuto" è il primo episodio di una pentalogia composta da tre film cinematografici e due OAV, usciti in Giappone fra il 2006 e il 2008.
    L'opera, il cui titolo originale è "Shin kyuuseishu densetsu" (La leggenda del vero salvatore), ripercorre gli eventi della serie televisiva e del manga originale, narrandoli dal punto di vista dei diversi personaggi e inframmezzandoli con episodi o situazioni inedite. Il primo lungometraggio, incentrato sullo scontro fra Kenshiro e il tirannico Souther (il cui nome deriva dalla stella ispiratrice di Nanto, la Croce del Sud, della cui scuola egli era il più forte esponente), introduce per esempio il personaggio di Reina, guerriera giunta dal paese degli Shura per combattere al fianco di Raoul, e mostra per la prima volta alcuni eventi avvenuti dietro le quinte dello scontro fra Ken e Souther. Il character design, lo stile dell'animazione e il doppiaggio del film sono notevolmente diversi da quelli ai quali erano abituati i fan del personaggio. La pellicola è stata distribuita anche nelle sale italiane.
    I cinque film ripercorrono la trama della prima storica serie televisiva ampliandola e dando ampio respiro a battaglie spettacolari e al profilo psicologico dei personaggi.
    Ken il guerriero - La leggenda di Hokuto (ラオウ伝 殉愛の章 Raoh Den Jun-ai no Shō?, t.l. "La leggenda di Raoul: martiri dell'amore"), film d'animazione uscito in Giappone l'11 marzo 2006 ed uscito nelle sale italiane il 4 luglio 2008.[1]
    Ken il guerriero - La leggenda di Julia (ユリア伝 Yuria Den?, t.l. "La leggenda di Julia"), OAV uscito in Giappone il 23 febbraio 2007 e distribuito in Italia direttamente in DVD dal 16 dicembre 2008 e in anteprima il 30 ottobre 2008 al Lucca Comics.
    Ken il guerriero - La leggenda di Raoul (ラオウ伝Ⅱ 激闘の章 Raō Den II Gekitō no Shō?, t.l. "La leggenda di Raoul II: il capitolo dello scontro senza fine"), film d'animazione uscito in Giappone il 28 aprile 2007 ed uscito nelle sale italiane il 12 giugno 2009 (in anteprima il 5 giugno 2009 al Cineland di Ostia).
    Ken il guerriero - La leggenda di Toki (トキ伝 Toki Den?, t.l. "La leggenda di Toki"), OAV uscito in Giappone il 26 marzo 2008 e distribuito in Italia direttamente in DVD dal 3 novembre 2009 e in anteprima al Lucca Comics.
    Ken il guerriero - La leggenda del vero salvatore (ケンシロウ伝 Kenshirō Den ZERO?, t.l. "La leggenda di Kenshirō"), film d'animazione uscito in Giappone l'11 ottobre 2008 ed uscito nelle sale italiane il 15 luglio del 2011.

    Ken il guerriero: la leggenda di Raoul il dominatore del cielo
    Ken il guerriero: la leggenda di Raoul il dominatore del cielo è uno spin-off di Ken il guerriero e narra le avventure del giovane Raoul, accompagnato da Reina e Souga. L'anime tratto dal manga è composto da 13 episodi.

     
    Top
    .
4 replies since 17/5/2012, 21:04
 
.